Questo nuovo progetto è riservato a quelle associazioni che hanno voglia di mettersi alla prova, proponendo, con i propri allievi uno spettacolo equestre. Cosa dovete fare? Se avete visto a qualche fiera come quella Verona, sarete sicuramente rimasti affascinati per qualche esibizione, ecco, ora è il momento di dare spazio alla vostra vena artistica e proporre il vostro spettacolo. Ci sarà chi ballerà con il cavallo, chi farà caroselli, e chi più ne ha più ne metta, quindi…iniziamo a programmare lo Spettacolo del vostro Circolo !!!!!!!


Documenti e moduli Galà dei circoli


Centri sportivi ASC che praticano questa disciplina:

L'Associazione Sportiva Dilettantistica Equestre “Tre Laghi” nasce nel 1992 per iniziativa di dieci appassionati cavalieri, che decidono di unire le...

scopri

Questo nuovo progetto è riservato a quelle associazioni che hanno voglia di mettersi alla prova, proponendo, con i propri allievi uno spettacolo equestre. Cosa dovete fare? Se avete visto a qualche fiera come quella Verona, sarete sicuramente rimasti affascinati per qualche esibizione, ecco, ora è il momento di dare spazio alla vostra vena artistica e proporre il vostro spettacolo. Ci sarà chi ballerà con il cavallo, chi farà caroselli, e chi più ne ha più ne metta, quindi…….. iniziamo a programmare lo Spettacolo del vostro Circolo !!!!!!! Saranno organizzate delle selezioni in varie parti d’Italia ed i migliori potranno partecipare alla finale. L’ ASC vi mette a disposizione l’esperienza di professionisti del settore per eventuali richieste di collaborazione sia per la programmazione che per la parte tecnica; Contattate la segreteria (sportequestri@ascsport.it) che vi metterà in contatto con personaggi che hanno già partecipato ad eventi internazionali e di conseguenza molto esperti e preparati. In calce vi invio il regolamento per le gare e le selezioni Nazionali ufficiali, ovviamente nei vari sociali di prova, anche con più di una associazione partecipante, che saranno catalogati come eventi ludico Addestrativi, i giudici non conteggeranno le penalità ma faranno notare gli errori o le criticità al responsabile del gruppo “Artistico”.

I Giudici, da affiancare al presidente di giuria che sarà nominato dal responsabile Nazionale del settore “Galà” saranno scelti (anche in base alla sede di svolgimento dell’evento) fra coloro che avranno conseguito il diploma di Giudice di Dressage. REGOLAMENTO “GALA’ dei Circoli” 1) La presentazione proposta deve avere una durata massima di 8 minuti (non saranno prese in considerazione le proposte con tempi in eccesso) 2) I binomi alla presentazione proposta non dovranno superare il numero di 6 (non saranno prese in considerazione le proposte con numero in eccesso)

3) Punteggi : a ) valutazione da 0 a 10 punti……… Presentazione ottimo stato dei cavalli
b) valutazione da 0 a 10 punti……… Tecnica di equitazione
c) valutazione da 0 a 10 punti……… Scenografia e costumi d) valutazione da 0 a 10 punti……… Armonia dei binomi in campo e) Superamento del tempo previsto : - entro 1 minuto , meno ½ punti - oltre 1 minuto , meno 1 punti

f) Ogni binomio valutato dalla Giuria non in armonia, anche per più di una volta, con la presentazione verrà penalizzato di ½ punto.

g) Ogni situazione ritenuta dalla Giuria non in armonia anche per più di una volta con la presentazione, verrà penalizzata di ½ punto. L’ordine di partenza sarà decretato tramite estrazione dal presidente di Giuria, alla presenza dei rappresentanti accreditati. Vince chi ottiene il maggior punteggio.

Divieti punibili con squalifica Non sono ammessi utilizzi di mezzi giudicati coercitivi o lesivi per i cavalli. Non sono ammesse bardature giudicate coercitive o lesive per i cavalli. Non sono ammessi utilizzi di attrezzature e/o oggetti esterni giudicati coercitivi o lesivi per i cavalli. Qualora un esercizio fosse ritenuto coercitivo o lesivo per i cavalli e cavalieri sarà prontamente interrotto.

4) La Giuria Essa è composta di 3 membri, più un segretario nominato dalla Giuria. Può essere ampliata ad alcune autorità locali, previa l’autorizzazione del presidente di giuria e solo nella valutazione da 0 a 3 nei punti per le categorie C e D
Il Presidente di Giuria sarà nominato dal responsabile del settore. La Giuria ha l’obbligo di svolgere l’incontro, pre-evento, alla presenza di ognuno dei rappresentanti degli iscritti. L’orario dell’incontro pre-evento dovrà essere esposto in segreteria almeno quattro ore prima dell’inizio dell’incontro stesso. Nell’incontro pre evento, con la giuria unanime e con l’unanimità dei rappresentanti, si possono apportare modifiche all’evento in corso, con verbalizzazione da consegnare al responsabile nazionale , assieme alla documentazione finale. Non sono modificabili le norme ai punti: 1,2,3. Il giudizio della giuria è insindacabile, ma ha l’obbligo di esporre i punteggi Totali nelle apposite tabelle espositive al termine del galà. Ogni eventuale dubbio deve essere previsto, discusso e presentato all’incontro pre-gara. Ogni episodio imprevisto, ante-presentazione e/o in caso di necessità-urgenza, dovrà essere prontamente esposto alla Giuria, almeno 15 minuti prima della presentazione, che valuterà il caso. Solamente l’Istruttore o Tecnico, nominato dal Centro o Associazione, presentato al momento dell’iscrizione, avrà diritto di dialogo con il Presidente di Giuria. E’ fatto obbligo la visita veterinaria pre–evento. Per tutto quanto non descritto, oltre che a essere accordato nell’incontro pre-gara, fa riferimento a bardature e divieti del regolamento Nazionale Sport Equestri. Ogni controversia rimane di competenza della Giustizia Sportiva.

Sono ammessi i tesserati ASC in possesso della tessera del cavaliere in regola per l’anno in corso. Alla segreteria Nazionale dovranno essere consegnati entro tre giorni successivi all’evento, i seguenti documenti:

  • Classifiche con tabelle giudizi, firmati dal Presidente della Giuria
  • Schede delle Visite dei Cavalli, firmate dal Veterinario di servizio
  • Verbale con le eventuali modifiche decise nell’incontro pre gara